Colletiva logo CGIL logo
Colletiva logo CGIL logo

La protesta

Rsu Leonardo Genova, no alla delocalizzazione

Foto: Genova (immagine da Pixabay.com)
  • a
  • a
  • a

Oggi, 18 marzo, a partire dalle ore 14, i lavoratori di Leonardo Genova, che svolgono le proprie attività presso clienti, impianti postali, ecc., effettueranno due ore sciopero per ribadire la volontà dei lavoratori di mantenere la Business unit automazion, patrimonio industriale della città, all’interno di Leonardo spa. La mobilitazione odierna segue lo sciopero della scorsa settimana, che ha visto centinaia di lavoratori della sede genovese di Leonardo sfilare in corteo per le strade e a cui è seguita la dichiarazione dello stato di agitazione, da parte dei delegati sindacali di Fim, Fiom e Uilm.

"I lavoratori genovesi ribadiscono con queste iniziative la volontà di non essere spettatori passivi di un processo che rischia di mettere in discussione 400 posti di lavoro e le prospettive stesse del gruppo Leonardo a Genova. Siamo all’inizio di un percorso in cui i lavoratori metteranno in campo tutte le azioni necessarie, auspicando che cessi il silenzio assordante di una politica che sembra disinteressarsi di una vertenza industriale che colpisce, una volta ancora, il patrimonio industriale della città", affermano i sindacati.