Colletiva logo CGIL logo
Colletiva logo CGIL logo

Il messaggio

Landini, pieno sostegno ai lavoratori di E-distribuzione

Gruppo Enel Bufalotta © Marco Merlini
Roma, 3 giugno 2020
Unità territoriale area Lazio Sicilia presso E-distribuzione
Foto: Marco Merlini
  • a
  • a
  • a

Hanno incrociato le braccia per 4 ore, sono i lavoratori e le lavoratrici di Enel distribuzione chiamati allo sciopero da  Filctem, Cisl Reti e Uiltec per chiedere assunzioni, turni di lavoro sopportabili e stop alle esternalizzazioni. A loro è arrivato un messaggio del segretario generale della Cgil Maurizio Landini: “Pieno sostegno alle ragioni della mobilitazione di oggi delle lavoratrici e dei lavoratori di Enel distribuzione, indetta dalle categorie di Cgil, Cisl e Uil”.

“Quello di Enel - aggiunge il leader della Cgil - rappresenta un servizio pubblico e strategico per il Paese che deve essere salvaguardato e potenziato. Servono nuove assunzioni per garantire la sicurezza sul lavoro, ammodernare la rete e accelerare il processo di transizione verso l'energia da fonti rinnovabili. È necessario inoltre - conclude il segretario generale della Cgil – fermare i processi di esternalizzazione in corso e garantire la valorizzazione delle competenze e professionalità del gruppo”.