Colletiva logo CGIL logo
Colletiva logo CGIL logo

Pedretti (Spi): errore clamoroso ignorare la non autosufficienza

Pensioni, Spi: anticipo e scaglionamento per 850.000. Servono spot tv
Foto: foto Ina/Sintesi
  • a
  • a
  • a

"Quello che abbiamo ottenuto è stato solo un generico impegno che non ha poi trovato alcuna corrispondenza reale nei testi della legge di bilancio"

“Il governo continua a ignorare un tema di estrema rilevanza per il paese come quello della non autosufficienza delle persone anziane. È un errore clamoroso perché significa non aver capito cosa sta succedendo nella nostra società e le conseguenze dell'invecchiamento della popolazione, che è un fenomeno in crescita e diventato ormai strutturale”. Lo dichiara il segretario generale dello Spi Cgil Ivan Pedretti.

Abbiamo più volte sollecitato governo, politica e Parlamento – continua Pedretti – a intervenire e a definire una legge quadro nazionale che affrontasse alla radice un problema che riguarda tre milioni di persone non autosufficienti e le loro famiglie. La nostra era una richiesta di buon senso e non abbiamo preteso tutto e subito. C'erano anche delle proposte di legge già depositate, peraltro scritte da esponenti della stessa maggioranza di governo, che non sono state nemmeno prese in considerazione”.

“Quello che abbiamo ottenuto è stato solo un generico impegno che non ha poi trovato alcuna corrispondenza reale nei testi della legge di bilancio”, aggiunge il sindacalista. “Ci sentiamo francamente presi in giro – conclude il segretario generale dello Spi Cgil – e per questo porteremo in piazza tutto il nostro malcontento, a partire da domani in piazza Santi Apostoli per poi proseguire il 19 e il 20 dicembre davanti al Parlamento”.