Colletiva logo CGIL logo
Colletiva logo CGIL logo

Una scuola materna a due anni dal sisma

Una scuola materna a due anni dal sisma
Federico Libertino
  • a
  • a
  • a

Nove mesi dopo la prima pietra l'inaugurazione dell'istituto per 60 bambini a Pieve Torina. L'iniziativa è stata realizzata grazie ai lavoratori di Cgil, Cisl e Uil, che con Alleanza delle Cooperative hanno finanziato una struttura moderna e sicura

Si è tenuta ieri (11 dicembre), a due anni dall’evento sismico nell’Italia centrale e a nove mesi dalla posa della prima pietra, l’inaugurazione di una scuola materna per 60 bambini a Pieve Torina, in provincia di Macerata. L’iniziativa è stata resa possibile grazie alla solidarietà delle lavoratrici e dei lavoratori di Cgil, Cisl e Uil, che con Alleanza delle Cooperative hanno finanziato la realizzazione della struttura, e con il contributo della Fondazione Rava, che insieme ad altri donatori ha coordinato i lavori con efficacia e determinazione.

Un edificio moderno, antisismico, ecosostenibile, rispettoso dell’ambiente e dotato di una mensa e di una struttura sportiva. La scuola ospiterà i bambini di Pieve Torina e del territorio circostante. La ricostruzione comincia da qui, da una scuola materna, dal ripopolare quei luoghi di una bellezza immensa, da una comunità non rassegnata che vuole riemergere e lo fa con i suoi bambini, che rappresentano la speranza e il futuro di quelle zone e dell’intero nostro Paese.