Colletiva logo CGIL logo
Colletiva logo CGIL logo

La testimonianza

Senza brevetti diminuiscono i prezzi dei vaccini

  • a
  • a
  • a

Riccardo Realfonzo, economista dell'Università del Sannio, spiega perché ha sottoscritto l'appello degli accademici

 

Insegna economia politica all'Università del Sannio, ha fondato e dirige la rivista "Economia e politica", Riccardo Relfonzo è tra gli intellettuali uno tra quelli che coniuga il suo impegno accademico con quello politico e sociale, è stato due volte assessore tecnico al comune di Napoli. Insieme ad altri colleghi ha sottoscritto un appello per chiedere la sospensione dei brevetti sui vaccini.

A suo parere così "aumenterebbe la produzione dei sieri superandone la scarsità. e - soprattutto - si ridurrebbero i prezzi perché non incorporerebbero più gli elevati margini di profitto imposti dalle multinazionali oligopolistiche. ovviamente questo andrebbe a vantaggio di tutti i popoli del mondo, soprattutto di quelli dei paesi poveri". E non va sottovalutato - sottolinea Relafonzo - che le multinazionali hanno ricevuto "lauti finanziamenti pubblici per la ricerca".