Colletiva logo CGIL logo
Colletiva logo CGIL logo

La lotta paga

Perugia, in fabbrica, dove vincono le donne della Cgil

Fabrizio Ricci
  • a
  • a
  • a

Alla Colussi e alla Perugina Patrizia Lanfaloni e Simona Marchesi hanno stravinto le elezioni nelle liste della Flai Cgil, risultando di gran lunga le candidate più votate da colleghi e colleghe. “Si dice che le donne non sappiano fare squadra, ma non è vero. Speriamo che la nostra vittoria sia di buon auspicio per tutte le lavoratrici che vorrebbero dire la loro, ma non possono o non riescono a farlo”

In fabbrica la democrazia sembra stare decisamente meglio che nel resto del Paese. Tassi di partecipazione al voto che superano l'80% e donne che fanno il pieno di consensi, conquistando nettamente il ruolo di leader di lavoratrici e lavoratori. Questo almeno è quello che è successo in due fabbriche molto importanti del settore alimentare, due fabbriche storiche e situate a pochi chilometri di distanza, in Umbria. Parliamo della Colussi e della Perugina, dove proprio due donne, Patrizia Lanfaloni e Simona Marchesi, hanno stravinto le elezioni nelle liste della Flai Cgil, risultando di gran lunga le candidate più votate da colleghi e colleghe. “Si dice che le donne non sappiano fare squadra, ma non è vero. Speriamo che la nostra vittoria sia di buon auspicio per tutte le lavoratrici che vorrebbero dire la loro, ma non possono o non riescono a farlo”.