Colletiva logo CGIL logo
Colletiva logo CGIL logo

La ricorrenza

Pistoia, la Fondazione Valore Lavoro compie 10 anni

  • a
  • a
  • a

Previsto un convegno in due sezioni

Oggi (17 settembre) si celebrano i dieci anni di vita della Fondazione Valore Lavoro con un convegno presso la sala delle assemblee della Fondazione Caript (a Pistoia, in via de’ Rossi 26), che potrà anche essere seguito in diretta streaming sulla pagina Facebook della Fondazione Valore Lavoro e sul sito di Collettiva.

Durante la giornata saranno ripercorsi i dieci anni di attività e discussi in generale i temi delle politiche e del lavoro culturale.

Un decennio ricco, in cui partendo da un archivio storico come quello della Camera del Lavoro, è stato costruito un ente culturale come la Fvl che ha pubblicato libri, praticato la public history con mostre, film documentari, la realizzazione di una statua, promosso convegni e seminari anche internazionali, digitalizzato documenti fotografici, sonori e audiovisivi, ricercato la partecipazione del pubblico e realizzato percorsi formativi e didattici. Un lavoro che nelle ultime settimane ha ricevuto il riconoscimento da parte del Ministero della Cultura che ha inserito la Fvl nella tabella annuale degli istituti sostenuti dal Ministero. Inoltre, questa sera, a partire dalle 21:00 e fino alle 24:00, è in programma un altro evento in piazza del Duomo, realizzato con il contributo della Fondazione Cassa di risparmio di Pistoia e Pescia. Si tratta di una serata che unirà la public history e il cutural heritage con il linguaggio dell’arte visuale attraverso un videomapping.

La prima sessione del convegno (ore 9:30-13) prevede gli interventi di Silvia Biagini (presidente Fondazione Valore Lavoro), Chiara Ottaviano (Associazione italiana di Public history), Daniele Gioffredi (segretario generale Cgil Pistoia), Lorenzo Zogheri (presidente Fondazione Caript), Sabina Magrini (soprintendente archivistica per la Toscana), Valdo Spini (presidente Associazione istituzioni culturali italiane), Eugenio Giani (presidente Regione Toscana), Dalida Angelini (segretaria generale Cgil Toscana)

La seconda sessione (ore 14:30-18) prevede gli interventi di Stefano Bartolini (direttore Fondazione Valore Lavoro), Ilaria Romeo (responsabile Archivio storico Cgil nazionale), Edmondo Montali (direttore sezione Storia e memoria della Fondazione Di Vittorio), Valerio Strinati (segretario Associazione istituzioni culturali italiane), Fabrizio Loreto (presidente Società italiana di storia del lavoro), Eloisa Betti (Università di Bologna).