Colletiva logo CGIL logo
Colletiva logo CGIL logo

Precari, 30/5 i dati dell'Osservatorio Alta Partecipazione

Lavoro, per il 56% non basta la laurea
Foto: Lavoro, per il 56% non basta la laurea (foto Attilio Cristini)
  • a
  • a
  • a

Saranno presentati domani (30/5) a Roma i dati dell’Osservatorio sul lavoro atipico in Italia diretto da Patrizio Di Nicola (ore 11, via dei Giubbonari 38). L’iniziativa è promossa dall’associazione Alta partecipazione. In 5 anni persi oltre 200 mila posti da collaborazione, sono aumentate le partite iva, occasionali e lavoro nero mascherato da voucher o lavoro a chiamata. In 5 anni di crisi, inoltre, le lavoratrici e i lavoratori atipici sono stati gli unici senza nessun ammortizzatore sociale ne ordinario ne in deroga.

Non si è dato, quindi, alcun sostegno ai meno protetti socialmente e a coloro che ne avrebbero più bisogno essendo i più precari di tutti. Nell'incontro denominato “Un paese insensibile?” verranno presentate le proposte sul “piano giovani”.

Insieme alle 50 associazioni di Alta Partecipazione, il 30 maggio discuteranno sui dati e sulle proposte Carlo Dell’Aringa, sottosegretario al Lavoro, Cesare Damiano presidente commissione Lavoro della Camera, Chiara Gribaudo e Valentina Paris Parlamentari PD in commissione Lavoro della Camera, Fausto Raciti, segretario dei Giovani Democratici, Giorgia D'Errico, Responsabile Lavoro & Welfare Giovani e Andrea Dili, portavoce Associazione 20 maggio – Tutelareilavori.