Colletiva logo CGIL logo
Colletiva logo CGIL logo

2019: i diritti non vanno in vacanza

  • a
  • a
  • a

Lavoro stagionale nelle principali località turistiche italiane. Con Cristian Sesena, Nella Milazzo e Daniela Campobasso, Filcams Cgil; Primo Gatta, Cgil Rimini; Nicola Gallione, salvataggio; Franco Ianeselli, Cgil del Trentino. A cura di Davide Colella

Arriva l’estate, almeno sulla carta, e nelle principali località di villeggiatura le principali strutture ricettive si trovano nel pieno dell’organizzazione per la prossima stagione turistica. Come ogni anno, la Filcams Cgil ha lanciato una campagna di informazione e comunicazione a sostegno delle lavoratrici e dei lavoratori stagionali del turismo: cuochi, bagnini, camerieri, addetti alle pulizie: nel periodo estivo sono più di 400mila gli addetti che da maggio a ottobre si vanno ad aggiungere agli oltre 900mila operatori del settore. Il titolo della campagna di quest’anno è #BackStage, il lavoro che non vedi vale. Iniziativa che vuole mettere in evidenza e valorizzare l’impegno e la professionalità di chi è dietro le quinte, richiamando l’attenzione dei viaggiatori sull’importanza di tutto ciò che non vedono, ma è fondamentale per rendere “indimenticabile” la loro esperienza. Il numero odierno di Elleradio prova ad accendere un faro sul lavoro stagionale e sulle difficoltà incontrate dagli operatori.