Colletiva logo CGIL logo
Colletiva logo CGIL logo

Terza età

Auser, bene ripresa visite anziani nelle Rsa

Coronavirus, restano aperte le sedi Auser
Foto: Auser
  • a
  • a
  • a

Costa: "Finalmente si è pensato a chi non ha voce. Ora si trovi un nuovo modello di assistenza che consenta alle persone fragili di essere curate e sostenute nel proprio territorio e a casa"

"Siamo molto contenti che il ministro Speranza abbia firmato l’ordinanza che permetterà agli anziani delle Rsa di ricevere nuovamente visite di parenti e amici. In sicurezza". Così Enzo Costa, presidente nazionale dell'Auser.

"Attendevamo da tempo questa decisione, le condizioni di isolamento totale in cui da quattordici mesi erano costretti a vivere gli anziani erano diventate  insostenibili, con forti ripercussioni sulle loro condizioni psicofisiche. Le videochiamate, le stanze degli abbracci,  che anche grazie alla nostra rete di volontariato siamo riusciti a organizzare e favorire in molte strutture, hanno permesso una qualche forma di contatto con l’esterno. Ma ricevere una visita di un  proprio caro o di  un amico, è un’altra cosa. L’isolamento totale dal mondo esterno rischiava di diventare una pesante elemento di  discriminazione nei confronti di migliaia di anziani fragili, che erano stati vaccinati e poi  dimenticati. Bene quindi che in questa fase generale di  riaperture si sia finalmente pensato a chi non ha voce", continua il responsabile Auser. 

Auspichiamo da tempo che si trovi al più presto un modello di assistenza che consenta agli anziani fragili di essere curati e sostenuti nel proprio territorio e a casa propria", conclude Costa..