Colletiva logo CGIL logo
Colletiva logo CGIL logo

Manovra sbagliata

16 dicembre, sciopero generale di Cgil e Uil in Lombardia contro la manovra

  • a
  • a
  • a

Il segretario regionale del sindacato rosso, Alessandro Pagano: “Colpiti i più poveri, premiati gli evasori e nessun piano industriale ed energetico”. Il 13 dicembre la conferenza stampa

Ecco gli appuntamenti della mobilitazione oggi in Lombardia, città per città.

Dopo l’incontro a Roma tra Cgil, Cisl e Uil e la Presidente del Consiglio in merito alla manovra presentata al governo, Cgil e Uil confermano la mobilitazione, anche in Lombardia.  "In assenza di risposte da parte del Governo, la mobilitazione lombarda del 16 dicembre è confermata - spiegano in una nota congiunta i segretari generali di Cgil Lombardia Alessandro Pagano e Uil Milano Lombardia Enrico Vizza -. Una mobilitazione contro una manovra iniqua che non dà risposte alle esigenze del paese, alle famiglie, ai giovani, ai pensionati. Una manovra che non dà risposte al lavoro e non ha una visione delle politiche industriali, non parla di emergenza salariale e rinnovo dei contratti, contrasto alla precarietà e superamento dei voucher”.

“Le nostre proposte restano sul tavolo – chiariscono i segretari generali lombardi -. Riduzione cuneo contributivo, fiscal drag e riforma fiscale, no flat tax, lotta all’evasione e tassazione extraprofitti, rivalutazione delle pensioni e superamento della Legge Fornero, investimenti su sanità, scuola e servizi pubblici, politiche industriali e piano energetico, piano straordinario per l’occupazione”.

“Esattamente come un anno fa, con il governo Draghi, anche questa volta stiamo misurando il governo sul merito”, sottolineano Pagano e Vizza. “Noi abbiamo solo un obiettivo: quello di difendere l'interesse e la tutela dei lavoratori, dei pensionati, dei cittadini e delle persone. Abbiamo cercato il confronto ma non abbiamo avuto risposte da dare a chi fatica ad arrivare a fine mese, ai più fragili, ai pensionati. Continuiamo a sostenere che questa manovra strizzi l'occhio agli evasori. Il nostro Paese merita di più. Avanti con la mobilitazione”.

Le ragioni della mobilitazione saranno presentate in conferenza stampa dai segretari generali Cgil e Uil Lombardia, martedì 13 dicembre alle ore 16 presso la sede della Cgil Lombardia in via Palmanova 22, Milano.

Il 16 dicembre lo sciopero generale in Lombardia

Il 16 dicembre sarà sciopero generale in Lombardia per chiedere al Governo di modificare la legge di bilancio in discussione in Parlamento. Lo sciopero lombardo si inserisce nella mobilitazione indetta a livello nazionale.

Alessandro Pagano, segretario generale della Cgil Lombardia, dichiara: “Il Governo non ci ha ascoltato e ha deciso di varare una legge finanziaria che colpisce i poveri, premia gli evasori, aumenta la precarietà, non sostiene salari e redditi da lavoro e penalizza le pensioni. Conferma la Legge Fornero e peggiora gli strumenti esistenti di anticipo pensionistico sociale. Non affronta le emergenze industriali ed energetiche e i processi di transizione ecologica”.

“Per queste ragioni, insieme a Uil della Lombardia, abbiamo deciso di avviare una fase di mobilitazioni che culminerà, a livello regionale, con uno sciopero di tutte le lavoratrici e i lavoratori nella giornata del 16 dicembre. In ogni territorio della Lombardia si svolgeranno presidi e manifestazioni di piazza”.

Pagano conclude: “La manovra va cambiata. Il Governo sta scegliendo la strada sbagliata per affrontare i problemi concreti delle persone in carne e ossa. Contrasteremo queste scelte con tutti i mezzi a nostra disposizione con l'obiettivo di far cambiare le sue decisioni verso soluzioni adeguate a tutelare i soggetti relativamente più deboli, quelli che ormai da troppo tempo stanno pagando per intero gli effetti delle ripetute crisi”.

Le ragioni dello sciopero verranno illustrate in conferenza stampa martedì 13 dicembre alle ore 16 dai segretari generali di Cgil Lombardia Alessandro Pagano e di Uil Lombardia Enrico Vizza. La conferenza stampa si terrà nella sede della Cgil Lombardia a Milano in via Palmanova 22.

(Il messaggio video di Alessandro Pagano, segretario generale della Cgil Lombardia, sulla pagina Facebook del sindacato regionale)