Colletiva logo CGIL logo
Colletiva logo CGIL logo

Contrattazione

Enav, raggiunto accordo su incremento retributivo

Foto: www.enav.it/media/media-kit
  • a
  • a
  • a

Raggiunto l'accordo tra sindacati ed Enav, la società che gestisce il traffico aereo in Italia, per l'incremento retributivo relativo al triennio 2023-2025. Ad annunciarlo sono Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti e Ugl trasporto aereo, rimarcando che l'accordo "incide anche sul recupero dell'erosione del potere d'acquisto dovuta all'inflazione per gli anni che vanno dal 2020 al 2022.".

I sindacati rilevano che "gli aumenti progressivi sul salario e il recupero inflattivo raggiunti con questo accordo di rinnovo, cui lavoravamo da tempo, sono molto importanti. Adesso bisogna continuare il confronto per il rinnovo della sezione specifica Assocontrol del contratto nazionale, confronto che deve essere avviato immediatamente per dare prospettiva e stabilità ai lavoratori di Enav".

Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti e Ugl trasporto aereo così concludono: "L'accordo s'inserisce in un quadro più ampio di sviluppo di Enav che, grazie a un processo di transizione digitale e sostenibile, intende professionalizzare le risorse interne e favorire l'ingresso di ulteriore personale esterno per assicurare la realizzazione dei progetti strategici come, ad esempio, la crescita degli hub delle torri di controllo digitali gestite da remoto".