Colletiva logo CGIL logo
Colletiva logo CGIL logo

Trasporti

Infiltrazioni 'Ndrangheta: Filt Cgil, reinternalizzazione attività logistica non più rinviabile

La mafia è la prima azienda italiana
Foto: autore: k21991, da flickr
  • a
  • a
  • a

“È l’ennesima intervento della magistratura negli appalti della logistica in Italia”. A dichiararlo la Filt Cgil, sul procedimento di amministrazione giudiziaria per presunte infiltrazioni della 'ndrangheta nei confronti della filiale italiana del colosso tedesco della logistica e dei trasporti DB Schenker, aggiungendo che “nel settore non è più rinviabile l’avvio dei processi di reinternalizzazione delle attività”.

“Le multinazionali - sottolinea la nota - hanno una responsabilità sociale per le attività che svolgono in Italia, visto che il sistema degli appalti nella filiera della logistica, un settore sempre più centrale nell’economia del paese, è molto spesso esposto ad infiltrazioni di carattere criminale”.

“Da anni - sostiene infine la Filt Cgil - ci battiamo per la legalità negli appalti e perché vengano rafforzati i controlli su tutta la filiera della logistica ed invitiamo il Ministero del lavoro, che ha avviato una task force nel settore, ad aumentare il grado di controlli”.