In evidenza:
Colletiva logo CGIL logo
Colletiva logo CGIL logo

Diritti

Acea, accordo su diversità e inclusione

Foto: GAETANO LO PORTO/AG.SINTESI
  • a
  • a
  • a

Sorrentino (Filctem Cgil): "Il protocollo è in continuità con quanto abbiamo definito nell'ultimo rinnovo del ccnl del settore elettrico e si inserisce in una logica di innovazione culturale e sociale. E' importante che le aziende siano con noi su queste tematiche"

“L’accordo sottoscritto con Acea sui i temi della diversità e dell’inclusione è in continuità con quanto avevamo definito nell’ultimo rinnovo del contratto nazionale di lavoro del settore elettrico e si inserisce in una logica di innovazione culturale e sociale che deve abbracciare le aziende di questo settore. Il tempo che stiamo vivendo impone a tutti di compiere un passo in avanti riguardo questi diritti, è importante che le aziende siano con noi su questi temi”: ha detto oggi Ilvo Sorrentino, segretario nazionale della Filctem Cgil, commentando il ‘protocollo su diversità e inclusione,’ firmato nella tarda serata di ieri dalle organizzazioni sindacali di categoria e dalle rappresentanze dell’azienda Acea.

“Queste tematiche – prosegue Sorrentino - sono oggi centrali per la vita negli ambienti di lavoro, abbiamo voluto per questo condividere con l’azienda la volontà di formare i lavoratori, a partire dal management, sulla cultura dell’inclusione, sulla conciliazione tra tempi di vita e di lavoro. Vorrei, infatti, che elementi come equità retributiva, promozione di servizi a favore delle famiglie nel segno della bigenitorialità e congedi fino a 12 giorni per la paternità siano d’esempio e rappresentino un apripista per futuri accordi in altre aziende e gruppi industriali. Infine, per quanto riguarda le donne vittime di violenza di genere, sono stati aggiunti 90 giorni di congedo retribuito al periodo previsto per legge. È una misura centrale e necessaria che si traduce in sostegno reale per tante donne”: ha concluso Sorrentino.