Colletiva logo CGIL logo
Colletiva logo CGIL logo

Salute e sicurezza

Milano: 20 ottobre, tutti in piazza per dire basta morti sul lavoro

Foto: Wen Photos, da Pixabay
  • a
  • a
  • a

Cgil, Cisl e Uil organizzano una fiaccolata di sensibilizzazione, denuncia e ricordo di tutte le vittime sul lavoro del territorio. Incidenti mortali, infortuni e malattie professionali sono in crescita ed evidenziano numeri allarmanti e inaccettabili. Nei primi mesi dell'anno a Milano e provincia sono ben 32.909 (il 59% in più rispetto al medesimo periodo dello scorso anno) le denunce di infortunio presentate all'Inail, di cui 31 con esito mortale

Le morti sul lavoro, le denunce di infortunio e di malattie professionali sono in crescita ed evidenziano numeri allarmanti e inaccettabili. Nei primi mesi dell’anno a Milano e provincia sono ben 32.909 (il 59% in più rispetto al medesimo periodo dello scorso anno) le denunce di infortunio presentate all’Inail, di cui 31 con esito mortale. 

L’impegno costante di Cgil, Cisl e Uil Milano, supportato da richieste e piattaforme unitarie indirizzate agli organi preposti alla sicurezza e vigilanza nei luoghi di lavoro e alle Istituzioni, sconta, ad oggi, forti ritardi e gravi carenze: nei luoghi di lavoro, nei servizi ispettivi, nell’emanazione di provvedimenti normativi. 

Per queste ragioni, in continuità con le azioni di mobilitazione nazionale che si terranno in tutti i territori dal 17 al 21 ottobre, Cgil, Cisl e Uil Milano hanno deciso di organizzare per giovedì 20 ottobre una fiaccolata di sensibilizzazione, denuncia e ricordo di tutte le vittime sul lavoro del nostro territorio. Concentramento alle 18 in piazza Mercanti e arrivo in piazza della Scala.

"Chiediamo alle forze politiche di impegnarsi concretamente per fermare questa strage e alle istituzioni, agli enti di vigilanza e alla cittadinanza tutta di unirsi alla fiaccolata", concludono i confederali milanesi.