Colletiva logo CGIL logo
Colletiva logo CGIL logo

Centri per l'impiego

Navigator ancora senza risposte, 13 dicembre mobilitazione

Guerra tra poveri: navigator vs precari storici
  • a
  • a
  • a

Nidil Cgil-Uiltemp: "Il 31 dicembre scadono i contratti di oltre 400 addetti, ma da parte dei ministri competenti non è arrivata alcuna rassicurazione circa il rinnovo. Per tale ragione, proclamiamo una giornata di mobilitazione per lunedì 13, che si articolerà con una manifestazione a Roma, davanti al dicastero del Lavoro, e altri presìdi territoriali dinnanzi alle prefetture"

"Dopo la mobilitazione che ci ha visti in piazza lo scorso 18 novembre, con oltre 400 navigator provenienti da tutta Italia, non abbiamo ancora ricevuto nessuna rassicurazione ufficiale da parte dei ministri competenti, che si erano mostrati disponibili ad aprire un percorso con il sindacato. A seguito delle nostre sollecitazioni, alcuni parlamentari hanno presentato degli emendamenti alla manovra di bilancio su continuità occupazionale e parallela attivazione di percorsi di stabilità lavorativa per i navigator, ma, ad oggi, non abbiamo ancora contezza di un impegno concreto da parte del Governo in questa direzione". Così Nidil Cgil e Uiltemp in una nota congiunta.

"Per tale ragione, proclamiamo una giornata di mobilitazione per lunedì 13 dicembre, a partire dalle 11, che si articolerà con una manifestazione davanti al ministero del Lavoro, a Roma, e, nel contempo, con dei presìdi dinnanzi alle prefetture che saranno individuate nei singoli territori", proseguono i due sindacati.

"Ribadiamo ancora la nostra ferma convinzione che i navigator, a cui scadranno i contratti il prossimo 31 dicembre, debbano rientrare sin da subito in un progetto più ampio che veda la loro esperienza e la loro professionalità al servizio del sistema nazionale delle politiche attive, in special modo in una fase storica in cui c’è bisogno di personale qualificato e pronto ad adoperarsi nel mercato del lavoro", concludono le due sigle.