In evidenza:
Colletiva logo CGIL logo
Colletiva logo CGIL logo

La mobilitazione

Re David, Fiom: la mobilitazione continua

Foto: Simona Caleo
  • a
  • a
  • a

Metalmeccanici in sciopero in tutto il Paese contro i licenziamenti. "Questa mattina Fim, Fiom e Uilm di Castellammare di Stabia (Napoli) hanno fatto 8 ore di sciopero per il futuro occupazionale dei lavoratori del cantiere navale di Fincantieri, dando vita a un corteo e bloccando la Strada Statale Sorrentina. Nell'ambito della mobilitazione della categoria dei metalmeccanici oggi 2 ore di sciopero sono state effettuate nel territorio della Provincia di Lodi". Così in una nota Francesca Re David, segretaria generale Fiom Cgil. 

"Domani, giovedì 22 luglio, tutto il gruppo Whirlpool sciopera per 8 ore perché non è una vertenza solo di Napoli. Centinaia di lavoratrici e lavoratori provenienti da tutti gli stabilimenti si ritroveranno a Roma per un presidio sotto il ministero dello Sviluppo economico. Nel territorio di Varese domani le aziende metalmeccaniche sciopereranno nell'ambito della mobilitazione decisa a livello nazionale, e in occasione dello sciopero dei lavoratori della Whirlpool, tutti i metalmeccanici del territorio si concentreranno in un presidio davanti allo stabilimento di Cassinetta", aggiunge la sindacalista.

Inoltre, continua la nota, "Fim, Fiom e Uilm dell’Emilia-Romagna hanno deciso di indire lo sciopero nelle aziende metalmeccaniche di tutta la Regione nella giornata di domani. Intanto, questa mattina alcuni lavoratori dell'ex Ilva di Genova hanno ricevuto la lettera di messa in libertà per l'intero turno di oggi, come reazione dell'azienda allo sciopero articolato nello stabilimento di Cornigliano che proseguirà fino al 29 luglio. Una provocazione gravissima che segue allo sciopero del gruppo di ieri".

Per la sindacalista "la mobilitazione continua perché il lavoro non si tocca, con scioperi e iniziative da Nord a Sud nei prossimi giorni".