In evidenza:
Colletiva logo CGIL logo
Colletiva logo CGIL logo

La vertenza

Whirlpool: Fiom, da Conte impegno a riconvocare tavolo su Napoli

Whirlpool, a Napoli stop senza fine
Foto: Foto di Marco Merlini
  • a
  • a
  • a

Questa mattina una delegazione di Fim, Fiom e Uilm territoriali di Napoli, unitamente alla Rsu dello stabilimento Whirlpool di Napoli, è stata ricevuta da Giuseppe Conte.

“Abbiamo illustrato a Conte – ha detto Mauro Cristiani, segretario Fiom Cgil Napoli - l’attuale scenario di mercato in cui opera la multinazionale, da un lato caratterizzato da una forte ripresa, dalla riconquista di quote di mercato da parte della Whirlpool e dall’assunzione sul territorio nazionale di circa 1.000 interinali; dall’altro dalla conferma, senza specificare le motivazioni, della chiusura del sito napoletano”. “La Fiom ha sottolineato la poca incisività dei governi e dei ministri che si sono succeduti nell’imporre alla multinazionale il rispetto dell’accordo sottoscritto in sede di ministero dello Sviluppo economico nel 2018". 

"Oggi, - ha aggiunto il dirigente sindacale - a fronte dello scenario di forte crescita del settore degli elettrodomestici, per la Fiom la soluzione di riprendere a produrre le lavatrici nel sito di Napoli rimane la scelta più facile e percorribile. Al contempo abbiamo invitato il presidente Conte, in quanto leader della forza politica di maggioranza relativa di questo governo, ad intervenire nei confronti del Ministro Giorgetti e della Viceministro Todde, per la convocazione urgente del tavolo permanente”.

"La Fiom ha invitato Giuseppe Conte a mantenere e far assumere al Governo la sua posizione, da noi apprezzata, sul blocco dei licenziamenti. Infine, abbiamo inviato Conte a partecipare all’iniziativa nazionale del gruppo Whirlpool per venerdì 18 giugno presso la sede del Mise. A fronte di tali richieste Conte – ha concluso il sindacalista - si è impegnato a intervenire sul ministro Giorgetti e la viceministro Todde per far riconvocare il tavolo, a chiedere al Governo la proroga del blocco dei licenziamenti ed ha garantito la sua presenza alla manifestazione”.