Colletiva logo CGIL logo
Colletiva logo CGIL logo

Ferrara

Fox Bompani, indetto nuovo stato di agitazione

Foto: www.bompani.it
T.D.F.
  • a
  • a
  • a

Torna alta la tensione alla Fox Bompani, azienda che produce elettrodomestici. Dopo la vertenza, lo sciopero e l'accordo firmato il 29 dicembre, gli operai sono tornati in agitazione. I dipendenti si sono confrontati in assemblea e hanno scelto il blocco del lavoro straordinario e delle flessibilità. Fiom Cgil e Rsu chiedono intanto di riconvocare il tavolo istituzionale. “Il rispetto verso le lavoratrici e i lavoratori è stato leso ancora una volta, toccando il punto più basso mai registrato proprio nel sistema di relazioni sindacali”, spiegano i rappresentanti della Fiom: “La proprietà e la dirigenza hanno sistematicamente scelto di non considerare in alcun modo le lavoratrici, i lavoratori, la Rsu e la Fiom”.

Secondo le parti sociali, da parte dell'azienda sarebbero mancate risposte alle richieste riguardanti posizioni individuali e in merito al pagamento delle somme dovute alla previdenza complementare Cometa, cui i lavoratori sono iscritti. Inolre, i sindacati segnalano il silenzio dell'azienda sul mancato rispetto delle disposizioni del Ccnl. “La Fox Bompani – conclude il comunicato – ha violato quei principi di correttezza e buona fede alla base dell'accordo raggiunto, irridendo così anche il ruolo delle istituzioni di Modena, Ostellato e Fiscaglia, e anche della Regione che in questi anni ha elargito importanti finanziamenti economici alla società”.