Colletiva logo CGIL logo
Colletiva logo CGIL logo

L'appello

I sommersi e i salvati

Emiliano Sbaraglia
  • a
  • a
  • a

Sit-in in piazza San Silvestro a Roma per chiedere al governo un cambio di passo nelle politiche sull'immigrazione. "Non vogliamo rimanere immobili. Come il protagonista di un romanzo di Melville rispondiamo: preferirei di no"

Iniziativa in piazza San Silvestro a Roma per chiedere al governo un cambio di passo nelle politiche sull'immigrazione. Rispondendo all'appello 'I sommersi e i salvati' lanciato da Luigi Manconi, la piazza chiede di interrompere i finanziamenti alla guardia costiera libica, di chiudere i centri di detenzione trasferendo i migranti fuori dalla Libia e di promuovere corridoi umanitari per garantire le persone in fuga. In piazza è stato montato un palco da cui sono previste letture degli attori Ascanio Celestini e Valentina Carnelutti.

 


Tra i promotori e primi firmatari del'appello, oltre a Luigi Manconi, personalità del mondo della politica e della cultura come Roberto Saviano, Emma Bonino, Riccardo Magi, Gianni Cuperlo, Matteo Orfini, Laura Boldrini, Michela Murgia e Sandro Veronesi, ma anche Sea Watch, Medici senza Frontiere, Centro Astalli e le Acli. "Non vogliamo rimanere immobili - ha detto dal palco Manconi - Come il protagonista di un romanzo di Melville rispondiamo "preferirei di no".