Colletiva logo CGIL logo
Colletiva logo CGIL logo

Quattro eventi a Genova per ricordare Guido Rossa

Genova ricorda Guido Rossa
  • a
  • a
  • a

La giornata per commemorare il sindacalista ucciso dalle Brigate Rosse si apre con il ricordo all'Ilva. Poi gli appuntamenti organizzati dal Comune e dalla Camera del lavoro con i ragazzi delle scuole. Infine, quello unitario di Cgil, Cisl e Uil

Comincerà con il ricordo all'Ilva di Genova la giornata per commemorare Guido Rossa, il sindacalista ucciso dalle Brigate Rosse il 24 gennaio 1979. Le Rsu e la Società di mutuo soccorso a lui intitolata, come ogni anno, alle ore 8 terranno una cerimonia nei locali dell'officina in cui Rossa lavorava. Previsti gli interventi di don Franco Molinari (cappellano di fabbrica), Marco Bucci (sindaco di Genova), Carlo Smuraglia (presidente emerito Anpi), Giuseppe Zampini (presidente Ansaldo Energia), Giovanni Toti (presidente Regione Liguria), Andrea Orlando (ministro della Giustizia) e Ivano Bosco (segretario generale della Cgil di Genova).

Il secondo evento – alle 10.30 in via Fracchia – è invece a cura del Comune di Genova, con il sindaco Bucci, Andrea Grasso (assessore Municipio I Centro Est), Loris Viari (vicepresidente Anpi provinciale) e Franco Avran (Anpi Oregina).

Terzo appuntamento presso la Camera del Lavoro. Alle ore 11 il saluto della Cgil a cura del segretario organizzativo Armando Firpo e a seguire l’intervento del presidente emerito dell’Anpi Carlo Smuraglia. Saranno presenti i ragazzi di alcune scuole genovesi che deporranno una corona di fiori presso il cippo voluto dai compagni di lavoro di Guido Rossa e ospitato nel piazzale della Cgil genovese.

Infine, l'iniziativa di Cgil, Cisl e Uil: appuntamento alle ore 12.30 in largo XII Ottobre, presso il monumento dedicato all’operaio siderurgico che sfidò il terrorismo di matrice brigatista. Nell’occasione verrà deposta una corona di fiori ai piedi della statua a lui dedicata. A questa cerimonia saranno presenti i segretari genovesi delle tre sigle sindacali, Ivano Bosco, Marco Granara e Mario Ghini.


I funerali di Guido Rossa (Aamod)