Colletiva logo CGIL logo
Colletiva logo CGIL logo

Giornale Radio del Lavoro Edizione delle 18:00

  • a
  • a
  • a

A cura di Giorgio Sbordoni

Bentrovati all’ascolto del notiziario di RadioArticolo1. In studio Giorgio Sbordoni.   Situazione drammatica. Alla Embraco di Riva di Chieri è ancora tutto fermo. Il servizio di Davide Colella. Capannoni vuoti e senza alcun nuovo impianto produttivo. A denunciarlo è la Fiom torinese, che questa mattina ha organizzato un presidio davanti ai cancelli al quale, oltre ai lavoratori, hanno partecipato i sindaci del territorio che hanno così potuto constatare, a occhio nudo, lo spettacolo desolante della fabbrica. Altro che reindustrializzazione. La situazione è drammatica e urgente, la sindaca del capoluogo piemontese, Chiara Appendino, ha un tavolo al Mise nella settimana del 16 dicembre, al quale lei sarà presente. Le tute blu hanno ribadito che a quel tavolo dovranno esserci tutti i soggetti responsabili della vertenza irrisolta, compresi Invitalia e, soprattutto, Whirlpool. Non possono essere sempre i lavoratori a pagare. Intanto le iniziative continuano. Domani la visita del vescovo di Torino, monsignor Cesare Nosiglia, mentre mercoledì pomeriggio si svolgerà un altro incontro con l’assessore al Lavoro della Regione Piemonte Elena Chiorino.   Nuovo round. Previsto per domani al ministero dello Sviluppo economico un  nuovo incontro su Mercatone Uno. I sindacati tornano a confrontarsi con i commissari dell'azienda in amministrazione straordinaria e il governo. Sul tavolo ci sono 12 proposte d'acquisto e in ballo c'è il futuro di circa 1800 lavoratori.   Atto di forza. A Bellizzi, nel Salernitano, la cooperativa agricola Ortoromi licenzia per futili motivi una dipendente che si era iscritta alla Flai Cgil all’inizio di novembre. Inaccettabile “comportamento antisindacale” l’ha definito il sindacato, che adesso la sta assistendo. Ai nostri microfoni la lavoratrice. (sonoro)   Sospiro di sollievo. Il salvataggio della Pernigotti e dell’occupazione nel suo stabilimento di Novi Ligure può considerarsi cosa fatta. Firmato al Ministero del lavoro la trasformazione della cassa integrazione per crisi in cassa integrazione per riorganizzazione aziendale. Si tratta del primo, ma significativo passo, del nuovo piano industriale presentato dai proprietari.   Un fiore per aiutare gli altri. Tornano, nelle 4.800 piazze italiane, le stelle di Natale dell’AIL, l’Associazione contro le Leucemie. Questo fine settimana, 6, 7 e 8 dicembre, l'importante e consueto appuntamento con la solidarietà quest'anno celebra i suoi 50 anni di attività.   Tragico volo. In Tunisia si aggrava il bilancio del terribile incidente di Aïn Draham, dove un bus turistico è finito in una scarpata. Delle 45 persone a bordo, 26 sono morte e 16 sono rimaste ferite. Dalle prime ricostruzioni, la causa del disastro è da attribuirsi a una "manovra sbagliata" del conducente, avrebbe perso il controllo del mezzo mentre affrontava una curva nota per la sua pericolosità.   È tutto. Per riascoltarci e saperne di più RadioArticolo1.it