Colletiva logo CGIL logo
Colletiva logo CGIL logo

Il presidio

Ita, è mobilitazione continua

Foto: MATTEO OI
  • a
  • a
  • a

Filt-Fit-Uiltrasporti-Ugl: "La protesta continuerà finchè non avremo risposte da management e azionista sui rami handling e manutenzione, con la garanzia delle tutele occupazionali e salariali, sull'assunzione dei lavoratori Alitalia, sulla corretta applicazione del ccnl, sugli addetti dei servizi e dell'indotto"

"Anche oggi nel giorno dell'avvio della nuova compagnia Ita Airways lavoratori e lavoratrici hanno manifestato numerosi all'aeroporto di Fiumicino". A riferirlo unitariamente Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti e Ugl trasporto aereo, sottolineando che "una delegazione delle quattro organizzazioni sindacali ha depositato simbolicamente davanti ai banchi check in della nuova compagnia un pacco regalo con su scritto mittente Mario Draghi, destinatario Europa e con l'indicazione fragile perché contenente materiale umano".

"La mobilitazione continua - spiegano le organizzazioni sindacali - finché non avremo risposte dal management e dall'azionista sui rami handling e manutenzione con la garanzia dell'applicazione delle tutele occupazionali e salariali, sull'assunzione dei lavoratori Alitalia, sulla cancellazione del regolamento aziendale e sulla corretta applicazione del contratto nazionale, sulle tutele dei lavoratori fragili e delle categorie protette ed infine garanzie per i lavoratori dei servizi e dell'indotto"

."L'azienda, a totale proprietà pubblica, deve spiegare - affermano infine le quattro sigle di categoria - perché non applica il ccnl di settore, quali sono i criteri che ha adottato per acquisire il personale, perché non ha previsto la profittevole attività cargo, quali sono le ragioni per le quali non è riuscita ad aggiudicarsi l'affidamento dei servizi di continuità territoriale con la Sardegna".