Colletiva logo CGIL logo
Colletiva logo CGIL logo

Spi Livorno, donati 8 mila euro a ospedali territoriali

  • a
  • a
  • a

Lo Spi Cgil di Livorno e le sue leghe territoriali hanno devoluto fino a oggi 8 mila euro in favore degli ospedali locali impegnati nella dura lotta al Covid-19. Lo Spi Cgil provincia di Livorno ha donato 1.015 euro agli ospedali di Livorno, Cecina, Piombino e Portoferraio. Nei giorni precedenti la lega Spi Cgil di Suvereto ne aveva devoluti 300 all'ospedale di Villamarina, mentre il direttivo Spi Cgil Piombino 535. La lega 21 Spi Cgil Elba ne ha donati 500 alla struttura ospedaliera di Portoferraio, mentre la lega 3 e la lega 5 ne hanno donati 500 a testa in favore dell'ospedale di Livorno.

Sin dai primi giorni dallo scoppio dell'emergenza Coronavirus lo Spi Cgil si è attivato per raccogliere fondi a sostegno delle terapie intensive del territorio. Fino alla scorsa settimana la somma totale devoluta aveva superato quota 4 mila euro. La raccolta fondi dello Spi Cgil e di tutte le sue leghe territoriali è proseguita senza soste, e non si è limitata soltanto all'ambito sanitario (lo Spi Cgil di Donoratico ad esempio ha devoluto anche 250 euro al Comune per l'emergenza familiare).

"La battaglia contro il Covid-19 si supera insieme, grazie al piccolo contributo di ognuno di noi", spiega il sindacato pensionati della Cgil: "Ogni cittadino può dare il proprio piccolo importante aiuto, attraverso le forme e le modalità che ritiene più opportune. Lo Spi-Cgil, come sempre, continuerà a fare la propria parte. Insieme ce la faremo".