Colletiva logo CGIL logo
Colletiva logo CGIL logo

Il riconoscimento

La Cgil premiata per il suo coraggio antifascista

  • a
  • a
  • a

La confederazione insignita del Freedom from Fear Award da Uni Global Union per “il suo coraggio di fronte all'attacco fascista contro la sede nazionale di Roma”

La Cgil ha ricevuto il premio Freedom From Fear “in riconoscimento del suo coraggio di fronte all'attacco fascista contro la sede nazionale di Roma”. I Freedom from Fear Awards vengono assegnati ogni anno dal sindacato internazionale Uni Global Union a persone e organizzazioni che hanno dimostrato impegno nell'organizzazione sindacale e nella promozione dei diritti dei lavoratori e di un mondo “libero dalla paura”.

L’assalto del 9 ottobre e la reazione del sindacato italiano hanno dunque lasciato il segno anche fuori dai confini nazionali, come si era capito sin dai primi giorni dopo gli avvenimenti, e come l’attribuzione di questo premio conferma.

“I membri del partito di estrema destra Forza Nuova – si legge nelle motivazioni del premio – hanno usato la copertura di una protesta contro le misure di contenimento del Covid per attaccare il quartier generale del sindacato. La folla ha urlato minacce contro la leadership del sindacato mentre forzava violentemente l'ingresso, rompendo le finestre e saccheggiando la sede iconica della Cgil. Rifiutando di essere intimidita, la Cgil ha reagito immediatamente. Centinaia di membri si sono riuniti fuori dall'edificio il giorno seguente e i lavoratori hanno organizzato veglie fuori dalle sedi sindacali in tutto il Paese durante la settimana successiva. La Cgil, assieme a Cisl e Uil, ha poi convocato una manifestazione nazionale per la democrazia a cui hanno risposto i 200 mila manifestanti che si sono presentati a Roma. Questa dimostrazione di forza ha avuto un'eco in tutta Europa”. “L'atto di violenza – prosegue la sigla internazionale – è stato un assalto al sindacalismo e alla democrazia. Uni Global Union plaude alla determinazione della Cgil nel continuare la lotta per la democrazia, la libertà e la giustizia, dando l'esempio in Europa e nel mondo”.

“Era chiaro a tutti fin dall'inizio che l'attacco non era solo contro la Cgil, ma contro il mondo del lavoro, contro i diritti civili la democrazia in Italia e nel mondo intero. Continueremo a portare avanti insieme questa lotta e a costruire una rete internazionale volta a difendere la democrazia e il lavoro e a combattere tutti i fascismi”: queste le parole del segretario generale della Cgil, Maurizio Landini, nel ricevere il premio.

Il Freedom from Fear Award è stato consegnato alla Cgil dal presidente di Uni Global Union Ruben Cortina durante il consiglio esecutivo mondiale dell’organizzazione.