Colletiva logo CGIL logo
Colletiva logo CGIL logo

Terni

In Camera del Lavoro c'è la "piccola libreria sociale"

Fabrizio Ricci
  • a
  • a
  • a

Un luogo in cui portare libri per condividerli e scambiarli gratuitamente con altri e quindi “salvarli” dalla polvere e dall'oblio

È la novità inaugurata all’interno della Camera del Lavoro di Terni, un nuovo strumento messo a disposizione non solo delle tante persone che frequentano la sede sindacale di vico San Procolo, ma di tutta la cittadinanza. Ci sono libri di storia, di economia, saggi e romanzi, ma anche fumetti e racconti per bambini. 

“L’idea è quella di offrire uno spazio di condivisione culturale, prima di tutto alle tante persone che quotidianamente frequentano la nostra sede - spiega Claudio Cipolla, segretario generale della Cgil di Terni - perché siamo convinti che la lettura, la formazione, l’apprendimento siano armi potentissime contro ogni forma di violenza e contro quei populisimi che, specie nell’ultimo periodo, hanno preso troppo piede anche sul nostro territorio”. 

Utilizzare la piccola libreria sociale sarà semplicissimo: basterà entrare in Camera del Lavoro negli orari di aperture e portare con sé un libro da scambiare con un altro, in modo da alimentare così un catalogo in costante trasformazione.