Colletiva logo CGIL logo
Colletiva logo CGIL logo

Adesso basta

Venezia, ausiliaria aggredita al nido comunale durante il controllo del green pass

Foto: Ella (da Flickr)
  • a
  • a
  • a

 

“È gravissimo quanto avvenuto ieri (30 settembre) all’asilo nido Trilli di Mestre dove, durante il controllo del green pass, un’ausiliaria, a causa di un’aggressione verbale, ha accusato un malore ed è stato necessario chiedere l’intervento della Polizia Locale per riportare alla calma la situazione”. A denunciare l'accaduto è Daniele Giordano, segretario generale della Fp Cgil provinciale.

“Quello di oggi – prosegue Giordano – è soltanto il più grave di tanti episodi di scontri dovuti a tensioni che si scaricano sul personale ausiliario e sul personale educativo. Sono settimane che chiediamo al Comune di Venezia di convocare un tavolo sui Servizi Educativi e siamo rimasti inascoltati. Sono settimane che diciamo che serve rafforzare con personale ausiliario il momento di accoglienza nelle scuole e serve dare sostegno al personale ausiliario in una gestione così difficoltosa di questa fase – rincara Giordano -  e i rinforzi che Ames, l'azienda multiservizi, ha previsto, circa 7/8 unità, sono del tutto insufficienti perché non coprono nemmeno quei lavoratori che non possono più svolgere le loro mansioni perché in condizioni di fragilità”. 

“L’assessore Laura Besio continua a girare per le scuole – accusa Giordano - ma in tutti i giretti che fa poi i problemi che risolve sono molto pochi, del resto questa amministrazione dà più attenzione alle scuole esternalizzate che a quelle che gestisce direttamente. Come Cgil non siamo più disponibili a tollerare oltre, per cui o verrà immediatamente convocato un tavolo di confronto tra amministrazione e organizzazioni sindacali, che veda anche la partecipazione di Ames, per affrontare quello che sta accadendo o la mobilitazione sarà inevitabile e indiremo immediatamente lo stato di agitazione”.