Colletiva logo CGIL logo
Colletiva logo CGIL logo

La Spezia: lunedì 22 maggio sciopero per la sicurezza sul lavoro

Brianza: un morto e due feriti in due giorni
Foto: Foto Marco Merlini
  • a
  • a
  • a

Tre ore di astensione indette unitariamente da Cgil, Cisl e Uil a livello provinciale con presidio sotto la prefettura del capoluogo ligure dopo i tre incidenti occorsi, di cui uno mortale. "Bilancio inaccettabile", dicono i sindacati

“Tre incidenti gravissimi sul lavoro di cui uno mortale in pochi giorni. Un bilancio tragico, inaccettabile". Così Matteo Bellegoni, segretario della Camera del Lavoro di La Spezia, Antonio Carro, segretario provinciale Cisl e Nadia Maggiani, segretaria provinciale Uil, annunciano lo sciopero unitario di tre ore, dalle 10 alle 13, indetto per lunedì 22 con presidio sotto la prefettura a partire dalle 10.

"Un sciopero - spiegano i tre segretari - per testimoniare il nostro dolore, la nostra vicinanza alle famiglie colpite e per ribadire che la sicurezza sul lavoro è una priorità assoluta. Molto è stato fatto in questo territorio, grazie ad un intenso lavoro di squadra tra sindacati e associazioni datoriali, che ha visto anche la stipula di importanti protocolli di sicurezza. Ma non bisogna mai abbassare la guardia".

"La crisi economica che ancora morde il tessuto produttivo del nostro territorio non può e non deve essere un alibi per abbassare gli standard di sicurezza - insistono Bellegoni, Carro e Maggiani - Servono controlli continui sui luoghi di lavoro, serve un'opera di prevenzione capillare tra i lavoratori, nelle aziende e anche nelle scuole, per promuovere la cultura della sicurezza del lavoro. Il nostro obiettivo è ancora e sempre “incidenti zero”, dobbiamo lavorare tutti uniti per ottenerlo".