Colletiva logo CGIL logo
Colletiva logo CGIL logo

La vertenza

Whirlpool, presidio al Mise

  • a
  • a
  • a

Sono arrivati in 200 dal sito di via Argine, nel capoluogo partenopeo, per manifestare mentre nel palazzo si svolge il tavolo. Ennesimo settimana calda per il futuro di questi lavoratori, in lotta da due anni

Quattro pullman carichi di operai sono arrivati questa mattina a Roma dopo essere partiti dallo stabilimento di via Argine a Napoli.

Circa duecento i lavoratori del sito partenopeo che stanno manifestando con Fim Fiom e Uilm nel giorno del tavolo al ministero dello Sviluppo Economico per un ulteriore confronto sulla vertenza. L'ennesima settimana "calda" per gli operai Whirlpool che in assemblea sono stati aggiornati dai segretari del sindacato sulle ultime fasi della trattativa.

(Barbara Tibaldi, segretaria nazionale della Fiom)

Per venerdì 22 ottobre è prevista una nuova udienza al Tribunale di Napoli sul ricorso presentato dalle sigle metalmeccaniche di Cgil, Cisl e Uil contro i licenziamenti dei 320 dipendenti. Dal sindacato un appello a tutto il mondo della cultura e dello spettacolo "affinché continuino a far sentire la loro voce al fianco di questa vertenza".

(Rosario Rappa, segretario generale Fiom Napoli)