Colletiva logo CGIL logo
Colletiva logo CGIL logo

Trentino

La partecipazione

Tutta Italia a Roma per dire #maipiufascismi

Tutta Italia a Roma per dire #maipiufascismi
Giorgio Sbordoni

Decine di migliaia di persone stanno per mettersi in viaggio su pullman, treni speciali o con mezzi propri per raggiungere Piazza San Giovanni

Speciale sci

Di soli ammortizzatori non si vive

Simona Ciaramitaro

Un lavoratore di Pejo ci racconta le ricadute della crisi nella vita quotidiana per intere famiglie che lavorano nel settore turistico e in particolare quello legato all'attività sciistica. Gli ammortizzatori sociali servono a coprire le spese vive e l'inattività mette a repentaglio la stabilità psicologica. A pagare il prezzo più alto gli stagionali, che in molti casi il lockdown ha privato del monte ore necessario per ricevere la disoccupazione

Stagione in bianco

Il quadro

Stagione in bianco

Giorgio Sbordoni

Lo sci resta in lockdown. Sul filo di lana, a poche ore dalle riaperture annunciate per questa mattina (15 febbraio), il ministro Speranza ha accolto la richiesta del Comitato tecnico scientifico e ha prorogato il blocco degli impianti di risalita. A preoccupare è la rapidità con cui si sta diffondendo la variante inglese del virus. Resta a secco il turismo invernale, che dà lavoro a 120mila persone e produce incassi per oltre 10 miliardi di euro

Trentino, sindacato in campo davanti alla crisi

Il video

Trentino, sindacato in campo davanti alla crisi

Gli effetti della prima ondata pandemica del Covid-19 sul mondo del lavoro sono stati affrontati dalla Cgil del Trentino con l'impegno per la firma dei protocolli di sicurezza, soprattutto per gli operatori sanitari, e organizzando una mobilitazione per ottenere alcune misure straordinarie come l'assegno unico provinciale e i ristori per i lavoratori in cassa integrazione. Per il 2021 l'obiettivo prioritario è di garantire i lavoratori precari e gli stagionali occupati nel settore del turismo, duramente colpito dalla crisi, e far ripartire la macchina delle politiche del lavoro

Vai all'archivio