Colletiva logo CGIL logo
Colletiva logo CGIL logo

contrattazione

L'intervista

Smart working. Non si torna indietro, ma serve una legge

Paolo Andruccioli

Nato per rispondere all'emergenza della pandemia il lavoro da remoto, o lavoro agile, produrrà cambiamenti strutturali e permanenti nell'organizzazione delle aziende e dei servizi pubblici. Dovranno essere le norme a costruire il quadro di riferimento, mentre spetterà alla contrattazione collettiva l'applicazione dei principi. Anche l'organizzazione urbanistica delle città subirà dei cambiamenti. Tante le novità sull'orario di lavoro. Decisiva la riqualificazione dei dirigenti