Colletiva logo CGIL logo
Colletiva logo CGIL logo

La risposta

L'Anpi risponde a Salvini: il 25 aprile festa nazionale da celebrare

Anpi: nessuno potrà cancellare il 25 Aprile
Foto: Marco Merlini
  • a
  • a
  • a

Anche quest'anno Matteo Salvini ha detto la sua sul 25 aprile. Ha fatto sapere che non uscirà. È domenica e starà a casa con i figli. Si è solo augurato che tutti rispetteranno le leggi. A rispondere a Salvini il presidente dell'Anpi Gianfranco Pagliarulo, come riporta l'agenzia Adnkronos: "Credo che il senatore Salvini funzioni a corrente alternata. Un giorno sostiene che bisogna aprire tutto, il giorno successivo – vedi caso il 25 aprile – che c’è il coprifuoco. Gli ricordo che il 25 aprile è festa nazionale per decreto luogotenenziale del 1946, perfezionato dalla legge del 260 del 27 maggio 1949. La ricorrenza sarà celebrata, con le necessarie restrizioni legate alla pandemia, in tutte le città d’Italia dalle istituzioni e dall’Anpi, ed in primo luogo dal Presidente della Repubblica con una cerimonia ufficiale al Quirinale alla quale parteciperà anche il vicepresidente nazionale dell’Anpi Emilio Ricci. Speriamo anche noi che tutti rispettino la legge, come non sempre è avvenuto in passato proprio da parte del senatore Salvini che in alcuni casi non ha ostentatamente indossato la mascherina".