Colletiva logo CGIL logo
Colletiva logo CGIL logo

il libro

Gastone Malaguti, partigiano per sempre

Ivana Marrone
  • a
  • a
  • a

Futura editrice pubblica la storia di Gastone Malaguti, scritta insieme a Massimo Franchi, in cui ripercorre le tappe della sua vita: dalla lotta di Lierazione al suo impegno sindacale, fino ad oggi dove continua a tenere viva la memoria per le nuove generazioni

Il libro scritto da Gastone Malaguti e curato da Massimo Franchi è il diario di una vita spesa in favore della giustizia sociale. Centrale nel racconto di Malaguti l’esperienza partigiana, fatta di stenti, ma anche di grande solidarietà. E punteggiata da numerosi episodi insurrezionali, in particolare la battaglia di Porta Lame dell’ottobre del 1944: unica vittoria in Europa occidentale di una popolazione che si ribella ai tedeschi (Malaguti è il penultimo sopravvissuto di quella battaglia).

Nel dopoguerra è attivo nel recupero dei beni confiscati agli ebrei. Poi il duro lavoro in una fornace. Inizia subito il suo impegno nel Pci e nella Cgil, in cui entra nel 1948. Formato alla scuola sindacale di Bologna, Malaguti si occupa prima di edili e in seguito del settore del commercio. Firmerà il primo contratto nazionale degli esercenti cooperativi e sarà chiamato a Roma per fare il suo ingresso nella Segreteria nazionale Filcams. La vita di Malaguti – speriamo ancora lunga – è la grande avventura di un uomo che ha sempre lottato per gli ultimi con empatia, umorismo e immutato senso civico.

Il libro è acquistabile QUI