Colletiva logo CGIL logo
Colletiva logo CGIL logo

Giornale Radio del Lavoro Edizione delle 11:00

  • a
  • a
  • a

A cura di Giorgio Sbordoni

Bentrovati all’ascolto del notiziario di RadioArticolo1. In studio Giorgio Sbordoni. Non una di meno. Oggi è la Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne, istituita dall'Assemblea generale delle Nazioni Unite, nel 1999. Tantissime le iniziative, anche nel week end. La Cgil in prima linea. Il servizio di Stefano Milani. E' iniziata sabato a Roma con un corteo animato da carri colorati e musica la lunga carrellata di eventi che anche quest'anno celebra la giornata del 25 novembre, dedicata, da vent'anni, all'eliminazione della violenza contro le donne. Oggi pomeriggio Susanna Camusso, responsabile delle Politiche di genere della Cgil, parteciperà ad un convegno organizzato in Senato dalla Commissione parlamentare sui femminicidi e la violenza in rappresentanza di tutti e tre i sindacati confederali. La violenza maschile contro le donne è un male antico e trasversale, si legge in un comunicato delle confederazioni, che interessa tutto il mondo e deve essere sradicato, garantendo così a tutte le donne il diritto alla libertà e alla dignità. La violenza contro le donne, come ci dicono le statistiche più accreditate, viene esercitata in tutti i contesti in cui si articola il nostro vivere civile, da quello familiare a quello sociale, dalla politica ai luoghi di lavoro. Soprattutto laddove si utilizzano i rapporti gerarchici, la precarietà, l’incertezza sulle prospettive di lavoro, si somma violenza a violenza. Per questo per Cgil, Cisl e Uil, il 25 novembre è l’occasione per rilanciare e radicare il loro impegno a partire dalla contrattazione. #VIOLENZAMAI!” Ma la violenza sulle donne non si ferma. E’ arrivata ieri dal Cile un’altra terribile notizia dopo quella della morte del mimo, Daniela Carrasco. Albertina Martínez, una fotografa freelance divenuta celebre per i suoi scatti nel corso delle proteste, è stata trovata senza vita nella propria abitazione nella capitale. La procura ha aperto un’inchiesta per presunto omicidio: il decesso della donna, 38 anni, risalirebbe ad almeno 24 ore prima del ritrovamento. Riprendere la produzione. E’ quanto dice il presidente del consiglio, Giuseppe Conte, su Mittal, dopo i colloqui di venerdì con i proprietari del colosso siderurgico. Il premier ha annunciato che il governo è pronto ad adoperarsi per sospendere la battaglia legale a condizione che l'azienda garantisca la produzione e il normale funzionamento degli impianti a Taranto. Non dimenticateci. I lavoratori della Whirlpool di Napoli denunciano: sulla nostra fabbrica si sono spenti i riflettori. Il governo si muova per noi come per l’Ilva. Ai nostri microfoni, Raffaele Romano, delegato Fiom nello stabilimento di via Argine. (sonoro) Concerti accessibili. Il British Council, insieme all'associazione “Attitude is everything”, pubblica un manuale per band, artisti e promotori: sono troppo pochi gli eventi musicali che presentano le condizioni adeguate in termini di informazioni, barriere architettoniche e aree dedicate. Un'idea dell'ente ufficiale britannico per la promozione delle relazioni culturali in Italia e nel mondo per garantire a tutti la possibilità di partecipare a questi appuntamenti. È tutto. Per riascoltarci e saperne di più RadioArticolo1.it