Colletiva logo CGIL logo
Colletiva logo CGIL logo

Milano

Emerson Sirai, due lavoratrici precarie lasciate a casa

Foto: Marco Merlini
  • a
  • a
  • a

La Fiom provinciale ha proclamato per martedì 5 aprile sciopero e presidio a Bussero

Alla Emerson Sirai di Bussero, provincia di Milano, rispettivamente da oltre un anno e da oltre quattro anni, operavano due lavoratrici precarie (una interinale, l’altra in staff leasing): la loro attività era riconosciuta dall’azienda oltre che dai colleghi. Qualche giorno fa, la direzione di Emerson Sirai (azienda metalmeccanica con oltre 150 dipendenti) ha comunicato alle due lavoratrici l’interruzione del rapporto di lavoro.

Al termine di una assemblea, i rappresentanti dei lavoratori e la Fiom hanno chiesto all’azienda di rivedere le proprie decisioni e di avviare un percorso con l’obiettivo di assumere a tempo indeterminato il personale con rapporto di lavoro interinale o staff leasing.

Ma di riprendere le due lavoratrici e di discutere di stabilizzazione dei precari, la Emerson Sirai non vuole proprio parlare. Per convincere l’azienda a tornare sui suoi passi, garantire diritti a tutti e stabilizzazione per i precari, le lavoratrici e i lavoratori di Emerson hanno deciso di scioperare e manifestare martedì 5 aprile, con un'agitazione di quattro ore, accompagnata da un presidio, dalle 11 alle 12, fuori dai cancelli dell'azienda.