Colletiva logo CGIL logo
Colletiva logo CGIL logo

Fine del blocco

Anche alla Riri si licenzia senza tener conto dell'accordo firmato fra le parti

  • a
  • a
  • a

Fim, Fiom e Uilm di Padova denunciano il primo licenziamento tramite lettera di un dipendente della Riri di Padova, azienda che realizza accessori per la moda, zip, bottoni e altri componenti metallici.

Il licenziamento è stato motivato per cancellazione della mansione, ma sono saltate tutte le intese e non è stato attuato alcun percorso alternativo per cercare di mantenere il posto di lavoro neppure tramite ammortizzatori sociali o percorsi di riconversione e formazione.

Di fronte a questa decisione unilaterale e in totale mancanza di considerazione della recente intesa firmata fra le organizzazioni sindacali, le organizzazioni datoriali e il governo inerenti lo sblocco dei licenziamenti e la tutela dei lavoratori non possiamo che dirci indignati e profondamente preoccupati per gli scenari che potrebbero aprirsi a questo punto.