Colletiva logo CGIL logo
Colletiva logo CGIL logo

Distretto della ceramica

Civita Castellana, siglato protocollo quadro sulla formazione

Ceramica-piastrelle: c'è l'accordo, aumento di 81 euro
  • a
  • a
  • a

Filctem Cgil di Roma e del Lazio e Federlazio hanno siglato il protocollo quadro sulla formazione e il patto generazionale per il distretto della ceramica di Civita Castellana.

"Flessibilità, produttività e occupabilità sono i punti cardine dell'accordo - spiega in una nota Alessandro Borioni, segretario generale della Filctem regionale -.. Il rilancio del distretto di Civita Castellana passa anche per le intese tra sindacato e imprese. Il settore della ceramica, e in particolare il distretto di Civita Castellana, rappresentano un polo di eccellenza nella Regione Lazio, insediato in un territorio tanto storico quanto strategico per la filiera produttiva del settore. Le parti dovranno ora attivarsi con la Regione per attuare il 'patto tra generazioni' e promuovere i contenuti di questo accordo. Il protocollo sulle politiche attive, sottoscritto il 4 di marzo 2021 tra la Regione e le organizzazioni sindacali, permette alle aziende di avviare percorsi che sostengano la formazione e il ricambio generazionale. Noi stiamo cercando di favorirli"."

Il settore della ceramica necessita di soluzioni strutturali e innovative, atte a promuovere la flessibilità del lavoro, a potenziare la produzione, a favorire l'occupabilità e il ricambio generazionale - afferma Mauro Vaccarotti, segretario generale della Filctem Civitavecchia Roma Nord Viterbo -. Il comparto è caratterizzato da un'elevata attività manifatturiera, il processo produttivo è ad alta intensità di lavoro e necessita di un costante inserimento di nuove maestranze senza dimenticare che i processi di lavorazione che richiedono alta manualità e impegno fisico rappresentano un elemento di criticità per molti dei lavoratori più anziani. In un contesto difficile, il settore evidenzia vitalità. Pertanto, emerge la necessità d'individuare strumenti di flessibilità in grado di rispondere a tutte le esigenze di specializzazione professionale, senza dimenticare la ricerca di soluzioni per favorire processi innovativi e produttivi che si riflettano sull'occupazione".