In evidenza:
Colletiva logo CGIL logo
Colletiva logo CGIL logo

Editoria

Gedi, futuro incerto per l'informazione locale

Foto:  pexels.com
  • a
  • a
  • a

Per la Slc Cgil è "necessario aprire subito un confronto sull'ipotesi di vendita delle testate"

“Sull’ipotesi di vendita c’è bisogno di notizie chiare”. La Slc Cgil chiede trasparenza ai vertici del Gruppo Gedi sul prossimo futuro delle testate locali Gazzetta di Reggio, Gazzetta di Modena, Gazzetta di Ferrara e Il Tirreno. Ieri (8 ottobre) si è tenuto a Bologna il primo incontro del tavolo istituzionale regionale con l’editore, i comitati di redazione, la Federazione Nazionale della Stampa e l’Associazione Stampa Emilia Romagna. Al termine, l’assessore allo Sviluppo economico e Lavoro, Vincenzo Colla, ha chiesto di conoscere i termini della transazione, oltre a un incontro con i potenziali acquirenti. Lo scorso 5 ottobre, l’assemblea dei poligrafici de “Il Tirreno”, aveva già proclamato lo stato d’agitazione e un pacchetto di tre giorni di sciopero, proprio per chiedere al gruppo la massima trasparenza circa la trattativa in essere. “Necessario aprire subito un confronto serio e costruttivo - afferma Giulia Guida, segretaria nazionale di Slc - per la salvaguardia dell'occupazione e del futuro editoriale delle testate locali”. La pandemia, secondo Guida, ha evidenziato “sempre più il ruolo fondamentale dell'informazione di qualità, quale presidio di libertà e democrazia di una società civile".